Crea un account Nostrale Nostrale

Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione l'utente accetta di utilizzare i cookies. Dettagli x

Piace a 2
Condividilo su:  

FOOD DESERT

Cosa sono i food desert?

Sarà mica una nuova moda? Sarà mica un nuovo centro commerciale?

Niente di tutto questo. La definizione più semplice è: un luogo dove è difficile reperire del cibo sano e di buona qualità.

Tipicamente, come accade in molte grandi città italiane, le periferie sono anche le zone della città che presentano una forte vulnerabilità sociale oppure le così dette parti della città dette inner city, dove abitano in prevalenza minoranze e lo stato economico è molto basso. In questi ambiti urbani, si concentrano i food-desert, ovvero aree a basso reddito dove un gran numero di abitanti non possono accedere al cibo di qualità ( cibi freschi e nutrienti).

Mark Nord, studioso di food insecurity al Dipartimento per l’Agricoltura, ha coniato anche un altro termine per definire la difficoltà di accesso al cibo di qualità: «Parlo di “food-insecure households” (“case a cibo instabile”, si potrebbe tradurre, ndr), famiglie che in diversi periodi dell’anno non riescono a mettere cibo decente a tavola. Per molte famiglie questa situazione non è cronica, ma purtroppo neppure episodica».

Il modello diffuso di consumo del cibo spazzatura e della povertà viene combattuto con un idea differente, opposta, detta alternative food culture, di cui i gruppi di acquisto solidale in Italia sono un esempio, oppure i farmer market.

Leggi uno dei nostri progetti: effettoserra una serra coltivata collettivamente a Milano.

Ecco di seguito due video di due grandi città Detroit e New York dove per rispondere alla mancanza di cibo di qualità sono nate molte Urban Farm delle vere e proprie anziende agricole urbane. Buona visione.

 

 

 

COMMENTI:

Per aggiungere un commento devi essere registrato a Nostrale.it
Se non sei ancora registrato clicca qui oppure accedi